Le possibili conseguenze del Google Walkout

Dopo la protesta di qualche mese fa (ne parlammo brevemente qui), pare che Google inizi a temere le proteste organizzate via – indovina un po’ – mail. In particolare, via Gmail. E i suoi avvocati hanno chiesto al National Labor Relations Board di stralciare il diritto dei lavoratori a organizzare proteste via email.


Matteo Scandolin

È nato a Venezia nel 1982, vive a Milano. Scriveva racconti, poi s'è accorto che si divertiva di più ad aiutare gli altri a scriverli. Ogni tanto aggiorna il suo sito, Grandi speranze. Assieme a un altro paio di amici ha fondato inutile nel 2005. Su Twitter è matteoscandolin.