Il fact-checking su WhatsApp

In India gli utenti potranno inoltrare un messaggio a un servizio specifico, Checkpoint Tipline, per sapere se l’argomento è vero, falso, ingannevole o altro. Per una volta che servirebbe l’intelligenza artificiale per analizzare qualcosa in tempo reale, si fa affidamento sull’inoltro a un servizio terzo.

L’idea comunque non fa schifo a prescindere, eh. Vediamo che effetti avrà per le elezioni indiane.


Matteo Scandolin

È nato a Venezia nel 1982, vive a Milano. Scriveva racconti, poi s'è accorto che si divertiva di più ad aiutare gli altri a scriverli. Ogni tanto aggiorna il suo sito, Grandi speranze. Assieme a un altro paio di amici ha fondato inutile nel 2005. Su Twitter è matteoscandolin.