5G may be a game changer, but don’t expect a lot in 2019

Il 2019 è l’anno in cui anche in Italia (ma solo in alcune grandi città) inizierà ad entrare in operatività il 5G, la quinta generazione del protocollo di trasmissione dati che, almeno sulla carta, consentirà velocità da dieci a cento volte superiori a quelle attuali.

Il passaggio sarà completato nel 2022, ma almeno attualmente mancano infrastrutture consistenti che sfruttino appieno la capacità del 5G e soprattutto non c’è ancora una massa critica di dispositivi che supportano il protocollo.

Finora, anche negli ultimi giorni di CES, si sono viste cose molto promettenti nel campo dell’IoT e dell’analisi dei big data che trarrebbero molto vantaggio dalle velocità maggiori di scambio dati.

Aspettiamo fiduciosi.

For us, 5G is a catalyst technology, the connective tissue between cloud and the edge. [Link]


Carmine Bussone

Carmine Bussone è passato dai modesti ma dignitosi tasti di un Vic 20 all'occuparsi, quasi quarant'anni dopo, di IT e sicurezza informatica per le aziende. Dopo aver pubblicato qualche racconto su inutile, decide di usare anche le sue conoscenze professionali per diffondere quello che hanno di interessante da dirsi tecnologia e cultura. Spera, sempre e per tutto ciò a cui si dedica, di fare un buon lavoro.