La prima regola di Facebook è non parlar male di Facebook

La questione di Facebook del giorno è quella riguardante il suo ambiente di lavoro. Da audizioni relative ai casi di molestie sessuali in azienda, alcuni impiegati hanno riferito di avere paura a rilasciare dichiarazoni.

Tale paura è giustificata dalle continue azioni di ritorsione al quale sarebbero soggetti gli impiegati che tendono a parlar male della situazione lavorativa all’interno di Facebook.

Sembra, infatti, che i dipendenti siano forzati a non far trasparire alcun problema e a comportarsi sempre come se lavorare in Facebook sia la cosa migliore delle loro vite. Questa situazione si unisce anche ad un sistema di valutazione delle performance personali che aumenta i casi di disparità interne e di vessazioni, impedendo di fatto qualsiasi miglioramento (Facebook è scesa dalla prima alla settima posizione come qualità dell’ambiente aziendale).

“There shouldn’t be this pressure to pretend to love something when I don’t feel this way “[Link]


Carmine Bussone

Carmine Bussone è passato dai modesti ma dignitosi tasti di un Vic 20 all'occuparsi, quasi quarant'anni dopo, di IT e sicurezza informatica per le aziende. Dopo aver pubblicato qualche racconto su inutile, decide di usare anche le sue conoscenze professionali per diffondere quello che hanno di interessante da dirsi tecnologia e cultura. Spera, sempre e per tutto ciò a cui si dedica, di fare un buon lavoro.