Nonostante il mio rapporto a distanza (molta distanza) con i programmi Adobe, non c’è dubbio che siano una delle suite professionali più usate al mondo. L’azienda è stata anche piuttosto brava a spostarsi da un modello d’acquisto diretto al paradigma del SaaS, software as a service, e farsi pagare una quota mensile dai suoi utenti. Negli anni ha anche cercato di intercettare tutto il grande mondo del marketing, offrendo strumenti più o meno avanzati per i suoi clienti. Se confermata, la notizia che intende acquistare un software di marketing come Marketo avrebbe senso.

Mi sento sempre più vecchio, nella mia convinzione che le app che uso debbano essere spietatamente brave a fare una e una sola cosa soltanto, e che per scopi diversi sia necessario usare app diverse.