Prime day andato male

by Matteo Scandolin

Non bastavano gli scioperi in Europa: per molti clienti statunitensi, per diverso tempo, qualsiasi tentativo di acquisto non andava in porto e si veniva accolti da una divertente pagina d’errore con cane.

Aggiornamento: Secondo alcune stime Amazon ha perso più di un milione di dollari al minuto per via di questi inghippi. Inutile dire che han guadagnato una barca di soldi, ugualmente.


Matteo Scandolin

È nato a Venezia nel 1982, vive a Milano. Scriveva racconti, poi s'è accorto che si divertiva di più ad aiutare gli altri a scriverli. Ogni tanto aggiorna il suo sito, Grandi speranze. Assieme a un altro paio di amici ha fondato inutile nel 2005. Su Twitter è matteoscandolin.