Telegram scompare dall’App store e ricompare dopo qualche ora

Vien fuori che veniva usata da pedofili. Qualcuno ha avvisato Apple, che ha immediatamente sospeso la disponibilità dell’app, e Telegram stesso, che ha rimesso in sicurezza l’app. Sul blog di Telegram però, nessuna menzione dell’accaduto.


Matteo Scandolin

È nato a Venezia nel 1982, vive a Milano. Scriveva racconti, poi s'è accorto che si divertiva di più ad aiutare gli altri a scriverli. Ogni tanto aggiorna il suo sito, Grandi speranze. Assieme a un altro paio di amici ha fondato inutile nel 2005. Su Twitter è matteoscandolin.